Officina Botanica - erboristeria - vendita on-line
HOME   |   CHI SIAMO   |   PIANTE   |   CARRELLO   |   SPEDIZIONI   |   PAGAMENTI   |   RIVENDITORI   |   CONTATTACI
PATOLOGIE
A
ACNE
ALLERGIA
ANEMIA
ANSIA
ARTERIOSCLEROSI
ARTROSI
ASMA BRONCHIALE

C
CADUTA CAPELLI
CALCOLI BILIARI
CALCOLI RENALI
CEFALEA
CELLULITE
CISTITE
COLESTEROLO ALTO

D
DEPRESSIONE

E
ECZEMA
EMICRANIA
EMORROIDI
EPATITE

F
FEBBRE
FEBBRE BAMBINI

G
GELONI
GOTTA
GRAVIDANZA

H
HERPES ZOSTER

I
INSONNIA
IPERTENSIONE
IPOTENSIONE

M
MENOPAUSA

O
OBESITà
OSTEOPOROSI

P
PROSTATITE
PSORIASI

S
SINUSITE
STRESS

T
TRIGLICERIDI ALTI

V
VENE VARICOSE

Calcoli biliari

DEFINIZIONE
Una affezione morbosa dovuta alla formazione di calcoli (pietruzze) nell’interno della coleciste o cistifellea (sacchetto annesso al fegato e funzionante da serbatoio della bile). La bile secreta dal fegato esplica la funzione digestiva limitata al solo settore dei grassi e dei lipidi che devono essere emulsionati per essere digeriti e quindi assimilati.


CAUSE
Le cause non sempre sono ben definite: ci possono essere errori alimentari ( pasti troppo abbondanti, ricchi di grassi e fritti ), cibi conservati o in scatola; anche forti emozioni e scoppi di ira e di rabbia possono portare ad una contrazione della cistifellea che porta a smuovere dal suo riposo il calcolo. Questo verrà spinto nel collo della cistifellea e la zona interessata reagirà di fronte all’intruso con una contrazione spasmodica della muscolatura, causando un dolore improvviso e violento sotto l’arcata costale destra, irradiandosi nella parte destra del torace compreso spalla e dorso. Di solito le coliche biliari avvengono di preferenza entro le ventidue e le una di notte, in quanto la bile lavora al massimo durante queste ore.


SINTOMI
Molte persone senza saperlo sono affette da calcoli biliari, senza disturbi, perché non sempre si riscontrano coliche dolorose. Solo all’atto di una radiografia si è poi meravigliati di constatare la presenza di calcoli a volte molto grossi.


CONSIGLI
L'uso dell'idrolato di NASTURTIUM-CARCIOFO, quale drenante e disintossicante, elimina il ripetersi delle coliche. A questo si può associare la CURCUMA COMPOSTA che aiuta la digestione compromessa dai calcoli; il LITHO PLUS, potente diuretico ad azione anche litolitica, cioè in grado di sciogliere sabbia e calcoli; il composto depurativo in gocce CAL-BIL che aiuta a sciogliere i residui di calcare. Se si vogliono eliminare almeno in parte i calcoli si consiglia la cura con l'olio di oliva extra vergine spremuto a freddo. Berne al mattino 1/2 bicchiere con il succo di un limone e poi stendersi a letto per due ore straiati sul lato destro. L'olio lubrifica non soltanto la vescica biliare, ma produce anche un effetto espellente sulla bile, la quale viene espulsa con maggior intensità portando con sè calcoli di piccolo e medio calibro.





PRODOTTI ERBORISTERIA


Clicca sul pulsante per vedere l'elenco dei prodotti

Amari

Idrolati

Linea cosmetica

Linea curativa

Officina Botanica - erboristeria - vendita on-line
Rimedi naturali per un nuovo benessere
riga finale arancione

Officina Botanica - Via Europa, 33 - 36010 Zanè (VI) - Tel. 0445.382836 - Fax 0445.363161 - P.IVA 02240950242